Didattica

Didattica Michele Grassi

Infanzia, preadolescenza e adolescenza, momenti della vita in cui si impara, soprattutto se si tocca con mano

Fai il tuo formaggio con la guida del casaro

Didattica formaggio
Il formaggio è latte e batteri; tutto il resto è fantasia

(da “Afrodita” di Isabel Allende)

Formaggiamo?

Conosciamo il formaggio?

Il consumatore si pone domande alle quali spesso non riesce a dare risposta. Conoscere il formaggio significa apprendere la sua storia, la storia di chi lo fa e del terrotorio da cui proviene. Sono tutte questioni che si possono trattare in eventi anche piacevoli come le degustazioni, oppure per chi intende migliorare anche tecnicamente la propria conoscenza, tramite corsi individuali o collettivi

Il formaggio ai bambini

E’ un alimento di derivazione animale, ma i ragazzi sanno come si fa? Hanno mai visitato un caseificio? Conoscono le tipologie presenti in Italia? Sono molte le domande a cui si devono risposte corrette.

Perché spiegare il formaggio ai bambini?

La cultura comprende ogni aromento vitale come l’alimentazione. Il formaggio, alimento per eccellenza ha caratteristiche incredibili, contiene tutte le sostanze nutritive necessarie all’uomo. Ma il formaggio non è solo  indispensabile nella nostra dieta, è anche un piacere mangiarlo o solo assaggiarlo. Facciamolo conoscere ai nostri piccoli, ma con l’aiuto di esperti, ovvero di coloro che non raccontano favole ma la vera storia del formaggio, nelle sue molteplici argomentazioni.

Come conoscere il formaggio

Il metodo migliere per far conoscere il formaggio ai bambini e ai ragazzi è spiegare loro, con la guida dell’esperto,  le tecniche principali della caseificazione, magari mentre lo stanno materialmente facendo.

Le proposte didattiche

  • Formaggiamo? Eventi dedicati ai bambini, videolezioni, prove pratiche che permettono al bambino di fare il suo formaggio, per gruppi, scolaresche, inserita in manifestazioni ed eventi, sagre.
  • Conferenze o video conferenze per scuole, organizzazioni culturali e gruppi anche spontanei.
  • Analisi sensoriale, degustazioni guidate.